Regolamento Laboratori

Premessa

 Viene elaborato il presente REGOLAMENTO d’uso dei laboratori didattici che ha per scopo:

 §        la definizione dei criteri di attribuzione delle responsabilità

§         la definizione delle norme che ne regolano il funzionamento

§         la disciplina delle modalità d’uso e di accesso

 I laboratori si propongono l’obiettivo della promozione/diffusione delle abilità pratiche in ordine al relativo ambito disciplinare.

 

NORME GENERALI

A tutte le classi verrà garantito l’utilizzo del laboratorio nella fascia oraria del tempo scuola e ai docenti sarà possibile l’accesso, oltre che negli orari stabiliti dall’orario curriculare, anche nei pomeriggi in cui si effettuerà la programmazione, durante l’aggiornamento e, in caso di necessità, in altri orari, purché non interferiscano con l’attività didattica in atto.

E’ consentito l’utilizzo dei laboratori per l’espletamento di progetti extracurriculari, previo accordo con il responsabile. Nel caso di richiesta contestuale da parte di più docenti si concorderà una variazione dei tempi di attuazione del progetto stesso.

Per attività di formazione dei docenti, di iniziativa della scuola, il laboratorio verrà utilizzato in via prioritaria rispetto ad altre attività e secondo gli accordi stabiliti con il DS e con il Responsabile di laboratorio.

Il personale esterno può accedere ai laboratori didattici in occasione di corsi organizzati oppure ospitati dall’Istituto solo se preventivamente autorizzati dal DS e sotto sorveglianza del responsabile o di un docente a ciò delegato.

L’utilizzo dei PC dei laboratori e l’accesso alla rete sono consentiti esclusivamente per fini didattici.


RESPONSABILITÀ

Responsabile dell’utilizzo dei laboratori didattici è il docente sub consegnatario.

Tale responsabilità viene trasferita automaticamente dal Responsabile di laboratorio all’Insegnante momentaneamente presente, con o senza la propria classe o gruppi di alunni, il quale deve curare la custodia e il corretto uso delle attrezzature.

Gli insegnanti che accedono alle strutture, sia in orario curriculare che in quello extracurriculare, sono tenuti ad apporre la propria firma, la data, la classe e l’ora di utilizzo su un apposito registro posto all’ingresso dei laboratori; sullo stesso verranno annotate anche eventuali guasti o anomalie rilevate sulle attrezzature.

Nel caso fossero rilevate gravi anomalie di funzionamento del laboratorio, il docente è obbligato a darne comunicazione immediata al relativo responsabile.

Compiti del Responsabile sono:

§         programmazione e gestione delle attività dei laboratori

§         gestione, richiesta di intervento di manutenzione e rapporti con le ditte incaricate

§         gestione e richieste di materiale di consumo e/o attrezzature

§         gestione degli accessi

§         utilizzo di antivirus aggiornati periodicamente

§         aggiornamento e download di software

§         controllo periodico dei computer per prevenire ed eventualmente rimediare possibili disfunzioni

§         controllo delle attrezzature e macchinari.

 

MODALITA' D'USO E DI ACCESSO

 

Disposizioni per gli insegnanti

 

L’insegnante che inserisce nella propria programmazione l’utilizzo del laboratorio e di Internet è responsabile di quanto avviene nelle proprie ore ed è, perciò, tenuto:

§         a sorvegliare attivamente le attività degli alunni;

§         a dare corrette indicazioni circa l’utilizzo delle attrezzature di laboratorio;

§         a dare indicazioni chiare sull’utilizzo di Internet;

§         a controllare che gli alunni chiudano la connessione ad Internet alla fine della sessione di lavoro,o che ripongano negli appositi armadietti gli utensili adoperati;

§         a segnalare qualsiasi disguido, guasto o mal funzionamento al responsabile, evitando interventi personali;

§         ad evitare un uso indiscriminato delle stampanti e del materiale di consumo;

§         a rivolgersi al responsabile per l’installazione di nuovo software;

§         a salvare sempre i propri lavori (file) in cartelle personali e/o di classe  o su supporti digitali;

§         ad illustrare agli alunni il presente Regolamento e gli eventuali problemi che possono verificarsi nella non corretta applicazione delle regole per l'uso dei laboratori.

Disposizioni per gli alunni

-         L’accesso ai laboratori è possibile solo in presenza di un insegnante.

-         E' necessario salvare sempre i propri lavori (file) in cartelle personali e/o di classe.

-         L’accesso ad Internet è consentito esclusivamente per motivi didattici, di documentazione e di ricerca con la sola presenza del docente. Per scaricare documenti da Internet occorre sempre il permesso dell’insegnante.

-         È vietato inviare in rete fotografie identificative personali, di parenti, amici o conoscenti.

-         L’uso della posta elettronica e l’invio e la ricezione degli allegati di posta sono soggetti all'autorizzazione e al controllo dell’insegnante.

-         È vietato installare software non autorizzati.

-         E’ vietato scaricare software da Internet.

-         Qualora fosse consentito portare a scuola cd-rom o floppy personali, bisogna sottoporli al controllo antivirus prima di ogni utilizzo.

-         Utilizzare camici antinfortunistici, nonché tutti i D.P.I. richiesti dalle esercitazioni.

 

NORME PARTICOLARI

 

1.      E’ vietato introdurre sostanze e/o componenti di qualsiasi natura nei laboratori di chimica, microbiologia, odontotecnico, modellistica e confezioni, meccanico, elettrico;

2.      In particolare nei laboratori di chimica e microbiologia, è vietato introdurre indumenti e zaini (si entra solo indossando il relativo camice);

3.      L’utilizzo delle attrezzature e delle macchine di tutti i laboratori deve seguire tutte le indicazioni impartite dal docente responsabile e sotto la sua stretta sorveglianza.

4. Non è consentito introdurre o utilizzare all'interno dei laboratori, per motivi di sicurezza, strumentazione non in dotazione dell'Istituzione, senza regolare autotizzazione del D.S., del Responsabile della sicurezza e del Responsabile del laboratorio.

In particolare nei laboratori multimediali occorre osservare le seguenti indicazioni:

1.      E’ vietato introdurre e utilizzare delle proprie attrezzature nei suddetti laboratori;

2.      E’ vietato l’uso di programmi personali non autorizzati e/o di file potenzialmente dannosi

3.      E’ consentita l’installazione di software didattico esclusivamente su autorizzazione del responsabile.

4.      E’ assolutamente vietato installare software non coperto da licenza d’uso. Coloro che dovessero trasgredire  sono i diretti responsabili.

5.      Non cancellare, sconfigurare o spostare i programmi installati sui computer. Nel caso in cui questo dovesse inavvertitamente verificarsi avvisare immediatamente il responsabile.

6.      E’ assolutamente vietato installare browser di navigazione e client di posta diversi da quelli in dotazione, anche di tipo open source.

7.      E’ vietato configurare i client di posta elettronica con account personali.

8.      E’ facoltà del responsabile, qualora si rendesse necessario, formattare i computer per motivi di manutenzione, previo breve preavviso.

9.      E’ facoltà del responsabile cancellare file di lavoro non inseriti in cartelle personali.

10.  La prevenzione del plagio e delle copie illegali tiene conto della Legge 22 aprile 1941 n° 633 art 70: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera per scopi di critica, di discussione ed anche di insegnamento, sono liberi nei limiti giustificati da tali finalità e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera".

11.  E’ vietato consumare cibi e bevande nei laboratori.

12.  I locali dei laboratori vanno lasciati in ordine.

13.  Coloro che utilizzano i computer nell’ultima ora di attività devono avere cura di spegnere ogni computer con le dovute procedure e il quadro elettrico centrale

 

Albo on line

albo on line

 
Go to top